QUALITY MANAGER - Audit di I e II parte secondo ISO 19011:2018

...

Il corso è finalizzato ad incrementare le competenze di coloro che hanno ricevuto mandato da parte di un’impresa che vuole certificarsi o che è già certificata secondo un Sistema gestione Qualità. La figura del Quality Manager è una figura particolarmente richiesta in quanto opera in staff con la direzione e in modalità trasversale con le diverse funzioni aziendali coinvolte nei processi di lavoro Attraverso questo corso di formazione sarà possibile migliorare alcune competenze e conoscenze richieste a chi svolge il ruolo di Quality Manager. Chi ricopre questa mansione è in grado di verificare che le attività indicate nei documenti del sistema qualità aziendale (manuale, procedure, istruzioni, ecc.) siano conformi e rispondenti alle norme di riferimento e, soprattutto, recepite, attuate e consolidate all'interno dell'azienda. Promuove azioni per il miglioramento continuo del “Sistema Qualità Aziendale”, supervisionando processi e procedure finalizzate alla qualità del prodotto e del processo.

Modalità di formazione
Aula

Destinatari del corso
I destinatari a cui si rivolge il corso sono legati, sia alla realtà operativa, sia a quella gestionale e possono essere localizzati sia in area Quality, sia in area HR. Tra le caratteristiche dei destinatari è fondamentale una conoscenza dei sistemi di gestione qualità mediante corsi pregressi, titoli accademici e/o esperienza che hanno saputo fornire al futuro Quality Manager gli strumenti necessari per operare al meglio in questo ruolo così importante.

Competenze richieste in ingresso
Diploma scuola superiore, conoscenza delle ISO 9001 e/o esperienza pregressa in Area Qualità

Modalità di certificazione
Attestazione degli elementi di competenza

Contattaci per avere informazioni!

...

Contattaci per ricevere maggiori informazioni

Scarica i documenti, compila e lorem ipsum noioso messo qua dentro giusto per fare un po' di testo che tanto non leggerà mai nessuno.


Scheda tecnica del corso Scheda d'iscrizione
Obiettivi e finalità

Obiettivi e finalità

Il Corso Quality Manager - Audit di I e II Parte Secondo ISO 19011:2018 ha l’obiettivo di:
- far acquisire le competenze necessarie per poter gestire un “Sistema Qualità Aziendale” secondo quanto definito dall’organizzazione aziendale;

  • presidiare il processo di certificazione del sistema qualità aziendale
  • supportare un ente di certificazione, utilizzando in particolare lo strumento degli audit, seguendo i requisiti della UNI EN ISO 19011:2018 Linee guida per audit di I° e II° parte (audit interni e presso fornitori) e la promozione delle azioni di miglioramento continuo del sistema qualità aziendale
Obiettivi e finalità

Descrizione area strategica

Saranno raggiunti i seguenti elementi relativamente alla competenza: Pianificare la gestione del Sistema Qualità Aziendale ovvero conoscere:

  • L’Analisi dei processi aziendali
  • Le Caratteristiche dei processi produttivi
  • I Metodi di rappresentazione dei modelli organizzativi
  • La Normativa UNI EN ISO
  • L’Organizzazione aziendale
  • Il Sistema di Qualità e principali modelli (TQM, EQUA, etc.)
  • Il Sistema qualità aziendale
  • Gli Strumenti di analisi organizzativa 

Ovvero saper:

  • Applicare procedure di controllo qualità
  • Applicare procedure di miglioramento del sistema qualità
  • Applicare procedure di revisione (audit)
  • Applicare tecniche di progettazione attività di audit
  • Applicare tecniche di redazione rapporti di audit
  • Utilizzare le procedure di omologazione qualità processi aziendali
  • Utilizzare strumenti e tecniche per la misurazione degli standard di qualità
  • Utilizzare strumenti statistici per l'internal auditing

L’attestazione degli elementi di competenza sarà effettuata utilizzando più strumenti. In primis, durante l’attività formativa, verranno effettuate delle esercitazioni con lo scopo sia di implementare l’acquisizione delle competenze sia di valutarne la padronanza da parte dei partecipanti, in maniera consapevole e in modo pratico (conduzione di un audit, inclusi audit sui processi di controllo qualità e gestione del processo di miglioramento, predisposizione dei documenti di audit (piani e programmi, check list di audit, rapporto d’audit

Articolazione del percorso

  • Presentazione punti salienti della norma UNI EN ISO 19011:2018 e della norma ISO 9001: 2015
  • Competenza degli auditori: conoscenze, abilità, caratteristiche personali, istruzione, esperienza e miglioramento delle prestazioni
  • Tipologie e metodologie di audit: Vantaggi e svantaggi
  • Audit per processi: obiettivi, finalità e metodi di verifica
  • Gli strumenti per la gestione dell’audit: la check list
  • L’audit e le evidenze dell’audit: cosa sono, quali evidenze ricercare e come raccoglierle
  • La gestione di un programma di audit: obiettivi, responsabilità e risorse
  • Svolgimento dell’attività di audit: esame della documentazione, preparazione ed effettuazione delle attività La conclusione dell’audit. Il rapporto di audit: contenuti minimi, i rilievi e le modalità di classificazione degli stessi
  • Unico modulo didattico
Articolazione del percorso

Metodologie e strumenti

Verranno privilegiata metodologie interattive, nonché di Action Learning, problem solving ed esercitazioni pratiche in merito a come:

  • condurre un audit, inclusi audit sui processi di controllo qualità e gestione del processo di miglioramento;
  • predisporre documenti di audit (piani e programmi, check list di audit, rapporto d’audit, ecc.) 

Verranno consegnati ai destinatari i materiali didattici presentati durante le lezioni.
Il corso alternerà quindi, momenti di lezioni frontali a momenti di esercitazioni pratiche, role play e brainstorming alla conclusione di quest’ultime.
L’utilizzo di slides, filmati ed esempi concreti consentiranno ai partecipanti di comprendere in modo concreto e pratico la spendibilità delle competenze acquisite nel proprio contesto lavorativo.
PC, videoproiettore e lavagna interattiva sono gli strumenti tecnologici a disposizione dall’ente formativo. Inoltre verranno messi a disposizione fogli, penne, pennarelli e matite per le esercitazioni pratiche

Descrizione modalità di certificazione

La certificazione delle competenze effettuata permetterà di riconoscere e formalizzare alcuni elementi relativi alle conoscenze e alle abilità acquisite dal partecipante durante il percorso di formazione.
Il certificatore dichiarerà la correttezza e coerenza del processo di formazione svolto compilando la valutazione secondo il principio di certezza e oggettività .e rilasciando successivamente la certificazione delle competenze che seguirà in particolar modo le seguenti sezioni:

Specifica delle competenze per le quali è richiesta la certificazione;

  • Descrizione di come sono state acquisite tali competenze;
  • Descrizione del contesto formativo in cui sono state acquisite tali competenze e per quanto tempo;
  • Descrizione del modo in cui tali competenze (singolarmente o in gruppo) potranno essere utilizzate;
  • Descrizione del proprio ruolo durante l’esercizio della competenza applicata durante l’attività formativa.
  • Valutazione e certificazione finale
Contattaci per maggiori informazioni
A&P CONSULTING SRL

A&P Consulting è "operatore accreditato per la formazione"; il riconoscimento è stato ottenuto presso la regione Lombardia ai sensi della d.g.r. n.2412 del 26/10/2011 e decreti attuativi. Il n. di iscrizione all'Albo accreditati per la formazione è il 970.

A&P CONSULTING SRL

La nostra società ha ottenuto la certificazione ISO 9001:2015, per la progettazione ed erogazione di servizi di formazione continua. Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza in materia di organizzazione aziendale. Qui è possibile scaricare, in formato PDF, il certificato e la nostra Politica della Qualità

A&P CONSULTING SRL A&P CONSULTING SRL A&P CONSULTING SRL